Condividi

Grande successo di pubblico per la XXXII edizione del Palio de le Botti di Corropoli 
La contrada Colle di Mejulano si è aggiudicata il gonfalone 2014 
Un incredibile successo di pubblico per la XXXII edizione del Palio de le Botti che si è svolta domenica 27 luglio a Corropoli. Davanti ad oltre 3500 spettatori, la contrada Colle di Mejulano si è aggiudicata l’edizione 2014 del Palio che ha visto la partecipazione di pubblico proveniente da ogni parte d’Italia. Incredibile il tempo finale dei contradaioli corropolesi che hanno percorso 900 metri di salite e discese con una botte di 64 kg in appena 2’59’’. Ottimo risultato anche per la contrada Piane San Donato, arrivata al secondo posto ad appena tre secondi di distacco (3’ 02”). La contrada vincitrice rappresenterà l’Abruzzo al “Palio nazionale Città del Vino” che si svolgerà il 28 settembre prossimo a Maggiora (NO). Nel Mini Palio delle categorie dedicate a bambini e ragazzi hanno invece trionfato la Contrada Ravigliano (cat. 8-11 anni) e nuovamente Colle di Mejulano (cat. 12-16). Successo per Colle di Mejulano anche nella gimkana per bambini che ha visto la partecipazione di ben 21 squadre composte da giovanissimi spingitori dai 3 ai 7 anni (hanno partecipato anche alcune contradaiole di appena 4 anni). 
Prima dell’inizio della fase agonistica e ludica della manifestazione, ad allietare i tanti spettatori presenti nelle vie del centro storico di Corropoli ha provveduto il corteo di oltre 250 figuranti che ha proposto la Rievocazione storica della Pentecoste Celestiniana, con costumi, drappi e strumenti d’epoca. Grande entusiasmo anche per l’esibizione dei musici e degli sbandieratori di Lanciano. 
Per l’ottima riuscita dell’intero evento, è ovviamente soddisfatto Claudio Compagnoni, presidente dell’Associazione culturale “Palio delle Botti” di Corropoli: “Questa è stata l’ennesima dimostrazione di quanto il nostro paese e tutta la provincia tengano ad un simile evento. Siamo felici per il grande successo di pubblico. Vedere la nostra piazza così piena è stato stupendo. Speriamo di cuore che tutti si siano divertiti . Il merito, ovviamente, va condiviso anche con l’amministrazione comunale ed con il sindaco Umberto D’Annuntiis che ha sempre creduto nei nostri sforzi organizzativi per il palio”. 

servizio Marco Calvarese

 

 

Nessun commento

Commenta