Condividi

TERAMO – Mons. Seccia ci invita, dopo il referendum, a non abbassare la guardia in difesa della natura. Non basta quello che facciamo, stiamo distruggendo troppo ed impariamo a rispettare il creato.

Nessun commento

Commenta